Fondazioni Bancarie

by

Leggevo sul Sole di domenica una breve e bella indagine sulle Fondazione Bancarie che sappiamo essere assai importanti per lo sviluppo dei territori nelle quali operano. La fondazione della Cassa di Risparmio di Venezia per patrimonio netto disponibile è tra le medie disponendo di 423.521.493  € (per dare un ordine di grandezza la più piccola ha 1.479860  €, la più grande 5.808.585.889  €). Ma è soprattutto interessante seguire gli indicatori d’efficienza. Sono tre i parametri: quanto pesano i compensi e rimborsi degli organi statuari in rapporto alle erogazioni, quanto i compensi totali sulle erogazioni, quanto le spese totali amministrative e di funzionamento sulle erogazioni. La Fondazione di Venezia nel primo caso è al 13,1%, nel secondo 33,3% e nel terzo il 43%. Una pessima figura. La media nazionale è rispettivamente del 4,3%, del 6,6% e del 15,3%. Vedendo altri casi ad esempio il Banco di Sicilia, c’è da tirare un sospiro di sollievo, ma non ci si può certo accontentare. Il montante delle erogazioni rispetto al patrimonio netto è buono (ma altre fondazioni fanno meglio). Comunque nel 2004 ha erogato 8.031.703 € di euro. Ora se la Fondazione riuscisse non dico a essere la migliore delle fondazione, ma portare i suoi parametri nella media, libererebbe moltissime risorse per le erogazioni. La Fondazione di Venezia rispecchia infatti tutti i mali che l’articolo imputa alle fondazioni:

  • organizzazione che è strumento di potere e di reddito dei notabili locali;
  • dispersione delle elargizioni in mille piccoli rivoli, in tutti i campi, senza acquisire esperienza specifica e capacità di controllo. Rispetto questo punto mi permetto di suggerire a voi tutti di guardare il report che ogni anno la Fondazione Venezia rende pubblico
  • Aggiungo io: ma cosa c’entra la Cassa Deposito Prestiti con la missione di una fondazione bancaria? Perché, è bene ricordare che la Fondazione di Venezia vi è entrata.

 Il bell’articolo a firma di Roberto Perotti chiude chiedendo la liquidazione delle fondazione inefficienti. Probabilmente la Fondazione di Venezia non merita questa sorte, ma un serio dibattito in città e in provincia su cosa dovrebbe fare, si!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: