Immortali

by

Il regolamento edilizio inglese del 1848 agli art. 66-67 vietava l’uso delle cantine come locali d’abitazione, nel caso non rispondessero a certe condizioni. Inoltre prevedeva un termine –da sei mesi a un anno- entro cui dovranno essere sgombrate le cantine non regolamentari allora abitate.

Questo regolamento mi suggerisce un paio di riflessioni (e domande) sull’annoso problema dei "piani terra" veneziani… nel 2006 quanti -chissà se qualcheduno lo sa- veneziani vivono in condizioni indegne? E rilancio l’idea di “Venezia eco-mostro” che meriterebbe interventi che vadano ben oltre l’oramai tristemente celebre motto “com’era, dov’era”…. E in quest’ottica la questione terraferma -anche storicamente- assume la valenza di un luogo ove sia stato possibile smarcarsi da un destino di marginalità che la città storica assegnava ribaltando una concezione che vede nella terraferma un agglomerato da “figli di un dio minore”… E quindi, per tornare alla città storica, la necessità di un Mosè che ci liberi dalla piaga dell’acqua alta…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: